Walter Benjamin Vs Cristina D’Avena. I fumetti secondo Emiliano Ventura

Walter Benjamin Vs Cristina D’Avena è il nuovo libro/saggio scritto da Emilio Ventura. E’ stato pubblicato dall’associazione culturale Arduino Sacco Editore. Ci viene presentato come un testo che tratta la “filosofia dell’intrattenimento per l’infanzia”. Il suo autore ci ha contattati chiarendo che ha parlato di letteratura per l’infanzia, argomentando su fiabe e illustrazioni, ma anche sui fumetti e sulle sigle della televisione (come quelle dei cartoni animati).

LEGGI: Lucca Comics & Games 2017, tutte le novità annunciate

Walter Benjamin Vs Cristina D’Avena – Presentazione ufficile

Ecco come l’editore ha presentato questo saggio (da 146 pagine) sul proprio sito web:

“Se la Storia è il lato diurno dei popoli, la fiaba è il lato notturno; se la Storia è scritta dall’uomo, la fiaba è sussurrata di notte, intorno al focolare, da una donna. Questo studio sulla letteratura per l’infanzia alterna filosofia e storia della letteratura, sfrutta come pretesto le immagini e il fumetto, oltre le sigle dei cartoni animati; è frutto dell’approfondimento di quel mondo fantastico delle narrazioni per bambini e per ragazzi. Con l’aiuto di Walter Benjamin, di Italo Calvino e di Antonio Faeti, si entra nel mondo del racconto per l’infanzia e della fiaba. Finché l’artista delle immagini per libri per l’infanzia era pittore o illustratore tout court, cioè libero da ogni condizionamento o ideologia, è esistito un patto tacito tra artista e bambino. Quando l’illustratore è divenuto un ‘professionista’ dell’infanzia, il patto si è rotto. Questa la teoria di Benjamin che si presenta e si sostiene in questo saggio.”

Per altre informazioni sul libro e per acquistarlo cliccate qui!

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com