Stan Lee, accusata di molestie sessuali la superstar dei fumetti

Stan Lee, secondo il sito web Daily Mail, sarebbe stato accusato di molestie sessuali. Le accuse sarebbero state lanciate da alcune infermiere che lo avevano assistito nella sua casa di Los Angeles. Il celebre fumettista, attraverso i suoi legali, avrebbe già negato ogni cosa.

Stan Lee – Altri dettagli sulla vicenda

Secondo il suddetto giornale il novantacinquenne avrebbe tentato di molestare, ripetutamente, una serie di giovani infermiere. La superstar dei fumetti avrebbe chiesto loro di essere “soddisfatto” (nel senso di ricevere piacere). La compagnia di assistenza che ha assunto queste donne oggi sarebbe coinvolta in un procedimento legale, introdotto nei confronti dello stesso Lee. Tuttavia, al momento, non sarebbe stata presentata alcuna denuncia in ambito penale.

Un avvocato che rappresenta l’autore avrebbe negato ogni singola accusa, ritenendo il tutto falso e spregevole. Anzi, è sicuro che il suo assistito è vittima di un’estorsione:

“Mr. Lee non subirà questa estorsione e questo ricatto. Non pagherà soldi a nessuno, perché non ha fatto niente di sbagliato”.

Articolo in aggiornamento per approfondimenti e correzioni varie…

via | CBR

 

Commenti

commenti

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com